Ambiente Comunicati Stampa
Basta a importazione Ue di gas dagli Usa, Bruxelles punti su rinnovabili
25 ottobre 2016
0
, ,

Oggi votiamo un report sulla Strategia Ue sul gas naturale liquido e sullo stoccaggio. Ma in termini pratici di cosa stiamo parlando? Del fatto che importeremo gas liquido naturale dagli Stati Uniti d’America, con la scusa che così facendo saremo certi di non restare al freddo…

Peccato che dati incontrovertibili ci dicono che:

  • la domanda di gas in Ue è in calo e che le infrastrutture UE sono sottoutilizzate.
  • il bacino del Mediterraneo può e deve divenire leader globale dello sviluppo di risorse energetiche carbon free.
  • non possiamo tralasciare i pericoli per l’ambiente e la salute umana causati da rigassificatori e attività di stoccaggio;
  • esistono specifici obiettivi COP21 che impongono l´abbandono dei carburanti fossili.

Ciò nonostante la CE usa l’EFSI , il fondo europeo per gli investimenti strategici per grandi progetti a tutto vantaggio delle multinazionali del Gas.
Noi crediamo invece che sia urgente e prioritario concentrare tutti gli sforzi, politici ed economici, a sostegno delle energie rinnovabili, dell’efficientamento energetico e della sostenibilità. Per questo il nostro voto è negativo!

There are 0 comments

ROSA D'AMATO