Comunicati Stampa
E adesso vinciamo a Ginosa: sarà il primo passo della RIVOLUZIONE gentile TARANTINA
7 giugno 2016
0

Ha ragione Di Maio. La storiella della “protesta” non regge più. Noi vogliamo governare per cambiare.
E gli italiani lo hanno capito.
Ci siamo presentati in pochi Comuni eppure siamo in corsa ai ballottaggi di Roma, Torino e di altri 18 centri.
Abbiamo eletto quattro sindaci e, dove non siamo al ballottaggio, in molti casi abbiamo aumentato i consensi rispetto alla tornata precedente.
In totale, Cinque Stelle dovrebbe contare 150 nuovi consiglieri comunali.
l nostro è un movimento politico giovane e innovativo nei metodi di selezione e di costruzione del consenso.
Noi condividiamo tutto, decidiamo insieme.
E insieme, nei prossimi quindici giorni, lavoreremo per tutti i ballottaggi che ci vedranno protagonisti.
In Puglia, ad esempio, nella mia regione, siamo in campo a Noicattaro e a Ginosa.9
In terra ionica la valenza è doppia.
La provincia di Taranto presenta criticità peculiari, è noto.
Qui M5S si è presentato in tre Comuni e ha fatto sentire la propria voce.
– Ringraziamo, ad esempio, Daniele Bozza per aver aperto uno spazio importante di confronto a Laterza, garantendo con gli attivisti un presidio di legalità e trasparenza premiato dal 7% degli elettori di un paese dove la spaccatura delle coalizioni tradizionali ha reso paradossalmente più ardua la contesa.
– A San Giorgio, con Monica Altamura, e probabilmente un’altra aspirante portavoce eletta, entriamo in Consiglio comunale e già da oggi assicuriamo presenza, attenzione e caparbietà sui temi cari alla popolazione residente.
– E siamo a Ginosa dove tra 15 giorni Vito Parisi diventerà il nostro sindaco portavoce.
Il 26% dei votanti ginosini (in paese come nella Marina) ha premiato il lavoro di un gruppo che già lo scorso anno ha espresso un consigliere regionale portavoce, Marco Galante.
Ginosa ancora una volta sceglie la serietà e l’entusiasmo di chi ci crede e si impegna tutti i giorni.
Noi siamo pronti a vincere il ballottaggio del 19 giugno.
Siamo pronti per amministrare un paese importante, un centro turistico fondamentale per l’economia locale, un’area ambientale e agricola di pregio.
Con Parisi, M5S si candida al salto di qualità, preludio vincente di sfide che ci attendono nella terra ionica.
Siamo in campo per ribaltare il sistema, per cambiare le consuetudini di una classe politica che un giorno si pugnala (proprio a Ginosa l’anno scorso una congiura traversale lasciò un paese ferito dall’alluvione senza rappresentanza politica) e il giorno dopo stringe patti insospettabili.
Adesso vinciamo a Ginosa.
Sarà il primo passo della Rivoluzione Gentile tarantina.

There are 0 comments

ROSA D'AMATO