Comunicati Stampa
L’UE TUTELI LA SALUTE DEI CITTADINI DI DISO
10 aprile 2017
0

Con il collega Pedicini, abbiamo chiesto alla Commissione europea di valutare la situazione della zona intorno alle ex Zincherie Adriatiche, dove l’Arpa ha certificato al presenza di metalli quali berillio, stagno e zinco oltre i limiti, mentre il monitoraggio delle acque dei pozzi adiacenti ha fatto riscontrare la presenza di arsenico. Vogliamo chiarezza una volta per tutte.

Tre i quesiti posti alla Commissione Ue: se le ex zincherie sono coperte dall’ambito di applicazione delle direttive Ue in materia di responsabilità ambientale, prevenzione e riparazione del danno o da altra rilevante legislazione europea; se sussistano obblighi di bonifica e ripristino del sito da parte della proprietà, del Comune e/o della Regione; quali azioni potrebbero essere portate avanti dai cittadini residenti nella zona e dalle autorità pubbliche competenti per assicurare la corretta attuazione della legislazione europea di riferimento, la partecipazione del pubblico ai processi decisionali e l’accesso alla giustizia in materia ambientale.

Scarica la trascrizione dell’intervento

There are 0 comments

ROSA D'AMATO