Ambiente Comunicati Stampa Puglia Salute
M5S A UE: FARE LUCE SU DESTINAZIONE POLVERINO E FANGHI INDUSTRIALI DELL’ILVA
13 aprile 2017
0

C’è voluta una inchiesta della magistratura per far emergere quello che avevamo già denunciato nel 2015, ossia gli affari sporchi e i rischi per l’ambiente legati allo spostamento e smaltimento di rifiuti speciali dall’ILVA alla discarica Cisma Ambiente di Melilli, in Sicilia. Se ci avessero ascoltato, prima del sequestro della discarica e dell’accusa per 14 persone di vari reati tra cui il traffico illecito di rifiuti, avremmo impedito l’arrivo nel suolo siciliano di circa 40 mila tonnellate di polverino e fanghi industriali.

Lo stop del governo è arrivato tardi e solo a seguito delle proteste nostre e dei cittadini, nel dicembre 2016. Detto cio’, nella relazione trimestrale del gennaio 2017, l’ILVA dichiara che lo smaltimento è ancora in corso.

Per tali ragioni, con il collega Ignazio Corrao siamo tornati a bussare alla porta della Commissione europea chiedendo che faccia luce su tre punti:
– dove viene smaltito questo materiale considerando la prescrizione UP3?
– la situazione attuale della Cisma (analisi e stoccaggio dei cumuli)?
– verificare le autorizzazioni rilasciate dalla Regione siciliana su rifiuti e discariche?

I cittadini attendono chiarezza. Noi continueremo a dare battaglia. #StopIlva

Ecco il link all’interrogazione:
http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+P-2017-001865+0+DOC+XML+V0//IT&language=it

There are 0 comments

ROSA D'AMATO