Agri Comunicati Stampa
Misure di protezione contro gli organismi nocivi delle piante
16 settembre 2015
0
, , , ,

Protective measures against pests of plants

In commissione AGRIcoltura stiamo discutendo la risoluzione legislativa sulle misure di protezione contro gli organismi nocivi delle piante. Questa risoluzione rappresenta un grandissimo risultato della precedente legislatura che sto avendo l’onore e l`onere di seguire in questa legislatura.

Il M5S dara` un importante contributo con la sua portavoce, in qualita` di relatore ombra durante i prossimi triloghi e shadow meetings.

Essendo pugliese ed occupandomi ormai da mesi dell’emergenza Xylella fastidiosa che il Parlamento ha conosciuto soprattuto grazie alla tavola rotonda e alle documentazioni e proposte dal M5S,  ho visto molto bene e da vicino le gravi conseguenze che approcci errati alla presenza di patogeni da quarantena possono avere sulla nostra agricoltura e sulla nostra economia.

Proprio per questo ho intenzione in sede di trilogo di dare il massimo supporto a tutte quelle misure che riguardano la prevenzione e la diagnosi precoce di tali patogeni.

Gli organismi da quarantena che attaccano le piante devono essere contrastati con le buone pratiche agronomiche e con un uso sostenibile dei terreni. I cosiddetti fitofarmaci devono rappresentare un’ultima istanza e , anche il quel caso, chiederò affinché si dia priorità alle sostanze consentite in agricoltura biologica al fine di garantire la massima biosicurezza e con i dovuti contributi economici per gli operatori del settore agricolo.

Infine ma non per ultima la questione dell’elenco degli organismi nocivi delle piante. Le liste EPPO relative ai patogeni da quarantena dovrebbero essere riviste e concepite con un approccio ASSOLUTAMENTE diverso. Eradicare il batterio Xyella fastidiosa dagli ulivi pugliesi, ad esempio, NON è la stessa cosa che eradicarlo da una pianta ornamentale in Corsica. La Xylella, così come probabilmente altri batteri, muta geneticamente e di continuo e ha diversi potenziali vettori.

L’approccio inflessibile e miope fino ad ora adottato dall’Unione europea per questo tipo di patogeni è completamente sbagliato a meno che non si sia deciso di  distruggere l’agricoltura e l’economia di buona parte dell’unione.

Anche attraverso questa risoluzione il M5S portera` avanti ancora una volta questa battaglia.

150915_GAZZETTA 150915_REPUBBLICA

 

There are 0 comments

ROSA D'AMATO