Agri Agricoltura
Olio tunisino, grazie a noi rinviato colpo ad agricoltura italiana. Battaglia a Bruxelles continua
25 febbraio 2016
0

Il voto sull’olio tunisino è stato rinviato. Oggi il Parlamento in seduta plenaria ha modificato la proposta della Commissione con due emendamenti (uno dei quali presentato dal Movimento 5 Stelle), obbligando così l’apertura di un nuovo negoziato con gli Stati membri.

Grazie alla nostra battaglia politica la partita è riaperta.

Alcuni esponenti del Partito Democratico che adesso cantano vittoria dovrebbero ricordarsi il voto a favore dei suoi esponenti in Commissione Commercio Internazionale.

Il testo emendato adesso passa al Consiglio europeo dell’Agricoltura che lo discuterà. In questa sede il Ministro Maurizio Martina avrà il dovere di difendere il Made in Italy e di essere coerente con le sue dichiarazioni alla stampa. Martina non potrà più sfuggire alle sue responsabilità e dovrà rigettare questa proposta.

Durante la prossima plenaria di Strasburgo incontreremo l’Alto Rappresentante Federica Mogherini e a lei ripeteremo la nostra posizione su questo tema.

Rosa D’Amato
Portavoce M5S al Parlamento europeo

There are 0 comments

ROSA D'AMATO