Regi Varie
Opinione regi su discarico 2013
23 gennaio 2015
0

Il 20 gennaio, in sede di Commissione dello Sviluppo Regionale, si è adottato il parere sul discarico 2013 dell’Unione Europea, con un focus particolare sulla politica di coesione, che sarà successivamente inoltrato al comitato di controllo sul budget.

Il testo è disponibile qui

Insieme ai mei colleghi Marco Zullo e Isabella Adinolfi, avevamo preparato degli emendamenti, che sono stati accolti nel testo poi adottato, volti a sottolineare:

  1. L’importanza di un cambiamento verso una ‘cultura della performance dei fondi’ e non solo sulla spesa di questi ultimi ; a tal fine, si è invitata la Commissione Europea ad includere nel suo Piano di gestione e Report di attività annuali una valutazione del suo lavoro in relazione all’obiettivo di incremento della efficacia, efficienza e impatto della politica di coesione

  2. Il fatto che le nuove misure correttive previsti dal nuovo regolamento sulla politica di coesione, ossia la sospensione e l’interruzione dei pagamenti da parte della Commissione, siano adottati, laddove non si siano ravvisate frodi, come misura estrema solo dopo aver esaurito ogni altro strumento disponibile, al fine di non penalizzare le regioni già severamente colpite dalla crisi.

  3. L’importanza di un’uniformazione dei criteri scelti Commissione Europea e Corte dei Conti per stabilire il tasso di errore al fine di evitare difformità di analisi e aumentare dunque la trasparenza sulla spesa di fronte ai cittadini

  4. La necessità di una maggiore informazione ai cittadini e alle amministrazioni statali e regionali, sull’utilizzo degli strumenti finanziari previsti dal nuovo regolamento comunitario

There are 0 comments

ROSA D'AMATO