Comunicati Stampa Regi
PUGLIA, AGEA e D’AMATO (M5S) A POLI BORTONE: POSSIBILE REDDITO CITTADINANZA CON FONDI UE, S’INFORMI
26 maggio 2015
0
, ,

“E’ ipocrita e al tempo stesso sintomo di ignoranza il modo con cui Adriana Poli Bortone ha esultato per lo stop dell’Ue al finanziamento con risorse comunitarie di misure come il reddito di cittadinanza proposto dal Movimento 5 Stelle. Ipocrita, perché accusa noi di false promesse dimenticandosi che la Lega Nord di Salvini, ossia uno dei suoi alleati di ferro, ha proposto una misura simile in Lombardia e anch’essa ‘stoppata’ dall’Ue. Sintomo di ignoranza, poi, perché Poli Bortone scambia una ‘interpretazione’ degli uffici Ue per una sorta di moloch legislativo insormontabile: se si informasse, saprebbe che non c’è norma che vieti espressamente l’uso di risorse Fse per il sostegno ai disoccupati, ma piu’ precisamente i fondi europei FSE invece saranno utilizzati per l’inserimento dei cittadini in percorsi di formazione professionale retribuiti.
Il reddito di cittadinanza è possibile. Basta avere la volontà politica di farlo, rivendicando il sacrosanto diritto di ogni europeo ad avere garantito quei diritti che sono alla base della Carta dell’Unione europea. Un documento che consigliamo vivamente di leggere ad Adriana Poli Bortone e anche al suo fedele alleato Matteo Salvini”. Lo dicono le eurodeputate del Movimento 5 Stelle, Rosa D’Amato e Laura Agea, che in Europa siedono nelle Commissioni Sviluppo Regionale e Lavoro.

There are 0 comments

ROSA D'AMATO