Comunicati Comunicati Stampa
Referendum: Taranto ha detto NO, i cittadini non si sono piegati al ricatto renziano
5 dicembre 2016
0
,

Gli italiani hanno detto NO. Sono tornati alle urne, e trattandosi di un referendum il dato è ancora più rilevante, e hanno detto NO alle proposte di Renzi e del suo Governo. Hanno detto che vogliono votare e che non si fidano delle promesse dell’ormai ex presidente del Consiglio. Non si fidano delle false riforme che avrebbero peggiorato la Costituzione dando vita a un Senato di privilegiati e a una Camera totalmente nelle mani del presidente del Consiglio.

Gli italiani hanno detto NO alle false illusioni e al sorriso illusorio del premier e del ministro Boschi. No, dunque. Noi CinqueStelle lo abbiamo urlato in tutte le piazze d’Italia. Il nostro NO lineare e proteso al futuro. Infatti è tempo di guardare oltre, lasciarsi alle spalle il renzismo che in tre anni ha portato l’Italia indietro. E non è tempo di inciuci e governicchi.

SI VADA A VOTARE SUBITO, gli italiani ieri hanno chiesto di votare e cambiare.

Si, cambiare. Ma sul serio! L’affluenza alle urne e la vittoria schiacciante del NO ci impongono responsabilità e fermezza. E i portavoce al parlamento italiani ieri sera sono stati molto chiari:

SUBITO AL VOTO ! LA PAROLA AGLI ITALIANI

Infine, la mia terra. Così dilaniata e offesa dalle politiche di Renzi, che da un lato ha promesso soldi e rilancio, dall’altro favorisce la produzione di acciaio velenoso. Anche i tarantini ieri nei seggi hanno parlato chiaro. Più del 60% al voto, il NO quasi al 70%. Un NO chiaro e forte a Renzi e ai suoi vassalli tarantini. Liberiamo Taranto da questo sistema marcio. Il 2017 sarà l’anno della nostra liberazione dai partiti che stanno avvelenando i pozzi dopo aver avvelenato tutto con il loro complice silenzio.

Lo grideremo a Taranto, a Roma e a Bruxelles. Già, Bruxelles: i tanto vagheggiati cataclismi che si sarebbero dovuti verificare in caso di vittoria del NO non ci sono stati. L’Ue ha paura dei populismi? Ascolti allora il popolo: il popolo italiano ha parlato chiaro e adesso vuole tornare al voto per avere un nuovo governo. Noi, portavoce europei, faremo pressioni in tutte le sedi perché Bruxelles non porti avanti nuove ingerenze nei confronti dell’Italia e degli italiani. Ci vuole un governo CinqueStelle. Sarà un bene per il nostro Paese. Ma lo sarà anche per l’Europa della democrazia diretta.

There are 0 comments

ROSA D'AMATO