Comunicati Stampa
Sisma: Da Consiglio Ue nuovo schiaffo al governo Gentiloni. Sulla pelle dei terremotati
29 marzo 2017
0

“Gentiloni a Roma ha chiesto ai leader europei una vera solidarietà Ue ed ecco la risposta: a causa dell’opposizione di alcuni stati membri, il Consiglio europeo ha abbassato al 90 per cento il finanziamento con fondi Ue per la ricostruzione post-terremoto nel Centro Italia, quando la proposta iniziale della Commissione, sostenuta dal M5S, era del 100 per cento, ossia senza il cofinanziamento di Stato e regioni. Avevamo già denunciato in Parlamento l’opposizione dei gruppi politici di cui fanno parte Pd, Ncd e Fi. Adesso, abbiamo la conferma del fallimento del governo Gentiloni e del suo partito. Un fallimento sulla pelle dei cittadini e dei territori colpiti dal sisma”. Lo dice la capodelegazione del Movimento 5 Stelle, Rosa D’Amato, commentando la notizia che alcuni governi europei hanno votato, in sede di Consiglio, per ridurre dal 100 al 90 per cento il finanziamento con fondi Ue dei progetti per la ricostruzione delle aree del Centro Italia colpite dal terremoto. “Si tratta di una decisione vergognosa, lontana da qella solidarietà europea tanto decantata a Roma in occasione dei 60 anni dei Trattati. Altro che populismo – conclude D’Amato – Il problema dell’Europa è l’egoismo di una classe politica europea che si piega a lobby e multinazionali, calpestando le reali istanze dei cittadini. Anche di fronte a una situazione drammatica come quella del terremoto”.

There are 0 comments

ROSA D'AMATO