Regi
Su fondi strutturali e migranti la Commissione UE fa orecchie da mercante
29 novembre 2016
0
,

Oggi, al Parlamento europeo, ho posto una serie di domande alla commissaria Ue agli Affari regionali Cretu. Tra queste, ho chiesto cosa intenda fare Bruxelles per le regioni del Sud Italia che scontano gravi ritardi sui fondi strutturali e sulla questione della macrocondizionalità che punisce le nazioni non in regole con le regole di bilancio a multe o sospensione degli imoegni dei fondi. Ho poi ricordato che, se esiste un principio di solidarietà in Europa, questo si deve applicare a tutta l’Europa che deve prendersi le sue responsabilità e non lasciare che Grecia e Italia affrontino le emergenze da sole e che per senso di responsabilità usano i fondi eu per il recupero e l’ accoglienza, anche se la politica di coesione ha nasce per lo sviluppo delle regioni i meno sviluppati.
La Commissione Ue conferma le nostre preoccupazioni sui ritardi delle regioni del Mezzogiorno ma non intende eliminare la macrocondizionalita’. Continueremo a fare pressioni.
Ecco il video del mio intervento e della replica della commissaria.

There are 0 comments

ROSA D'AMATO