Ambiente Comunicati Comunicati Stampa Salute
Sui perturbatori endocrini Italia e UE si piegano alle lobby. In barba alla salute dei cittadini
22 dicembre 2016
0
, , ,

I perturbatori endocrini, quelle sostanze pericolose presenti in milioni di prodotti di uso quotidiano, dai giocattoli per bambini ai profumi, provocano ogni anno centinaia di migliaia di malattie. In Europa, è stato calcolato che le malattie provocate da queste sostanze costano alla sanità pubblica ben 157 miliardi.
La Commissione Ue, anche grazie alle pressioni fatte in Parlamento da alcuni eurodeputati (tra cui la delegazione M5S), ha presentato una proposta sui criteri utili a individuare i pertubatori endrocrini da vietare. Ma stando a questi criteri, finiranno per essere proibite appena 25-26 sostanze, quando negli anni scorsi si era parlato di diverse centinaia di possibili “candidati”. In altri termini, Bruxelles si è piegata di nuovo alle lobby dell’industria in barba alla salute dei cttadini e alla tutela dell’ambiente.
Noi siamo contrari a questa proposta, come tantissime ong europee del resto. E l’Italia? Purtroppo, martedi’ a Bruxelles, all’ultima riunione del comitato Ue fitosanitario, il governo italiano guidato ora dall’avatar di Renzi si è schierato al fianco della Commissione.

La cosa non ci stupisce: piegarsi alle lobby e fregarsene della salute delle persone è una caratteristica di questa classe politica. Lo vediamo per i perturbatori, lo abbiamo visto e continuiamo a vederlo per l’Ilva di Taranto. Noi, continueremo la nostra battaglia al fianco e per i diritti dei cittadini.

vedi anche:
http://www.beppegrillo.it/m/…/…/mai_piu_cibo_avvelenato.html
http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-2152_it.htm

There are 0 comments

ROSA D'AMATO