Comunicati Stampa Tran
TRASPORTI, D’AMATO (M5S): “LA CENTRALITÀ PORTUALE DI TARANTO È VITALE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO IONICO”
20 settembre 2015
0
, ,

“Anche sullo sviluppo portuale e sulla retroportualità si poggiano le basi per la rinascita di Taranto. Il nostro territorio non deve essere scippato del suo futuro”. Lo dichiara Rosa D’Amato, europarlamentare tarantina del Movimento 5 Stelle, in merito al Piano strategico della portualità.
“Il riordino delle autorità portuali, voluto dal governo – continua – non può che confermare Taranto come centrale nel sistema dei porti pugliesi, considerando il flusso dei traffici nel Mediterraneo. Per recuperare il tempo perduto in questi anni nei confronti degli altri porti italiani ed europei bisogna accelerare i lavori di ammodernamento che stanno interessando lo scalo tarantino, senza perdere di vista la tutela ambientale considerando che il porto di Taranto ricade quasi interamente nell’area SIN”.

“Chiediamo al ministro Delrio di mantenere fede agli impegni assunti dal governo confermando lo scalo tarantino hub del Mediterraneo – aggiunge l’eurodeputata –
Qualora si propendesse per una scelta diversa, avremmo l’ennesima conferma che ci troviamo di fronte a un governo schizofrenico, che prima dichiara il porto di Taranto asset fondamentale per l’intero paese e poi condanna i 536 lavoratori ex TCT a un futuro incerto e senza prospettive a lungo termine. Per questo motivo bisogna liberare le banchine sottoutilizzate da Ilva ed Eni e indire un bando pubblico per consentire piena operatività dell’intero scalo ionico”.

“Ci batteremo – conclude D’Amato – affinché siano salvaguardati i diritti dei lavoratori, il futuro del porto e dell’intero territorio ionico”

There are 0 comments

ROSA D'AMATO