Programmi Europei
[VIDEO] Intervento al Parlamento Ue: gravissimi i ritardi nella programmazione e nella spesa dei fondi per le regioni
17 marzo 2016
0

L’oggetto delle interrogazioni orali e delle motion for resolution mi sembra non solo totalmente condivisibile ma anche un atto dovuto di questa commissione. Trovo davvero gravissimo, che a) alcuni programmi operativi siano stati approvati solo nell’ultima parte del 2015 b) che ci sia un ulteriore ritardo nella nomina delle competenti autorità di gestione 3) che non si sia imparato assolutamente nulla dalla precedente programmazione e che quindi si parta con un ritardo accumulato di almeno due anni, per arrivare appunto, come negli ultimi mesi del 2015, ad un’accelerazione incredibile della spesa tramite i cosiddetti progetti sponda, rischiando di compromettere la  ratio stessa della programmazione fatta precedentemente e dovendo pure appoggiarsi, nel caso di alcuni Paesi, anche ad una struttura esterna come la Taskforce per la better implementation. 

Concordo dunque, con molte istanze ed e in particolar modo con la richiesta alla commissione di presentare un’analisi accurata del rischio di disimpegno in ogni Stato membro. Apprezzo anche il riferimento alla capacità amministrativa e alla buona gestione finanziaria come precondizione per un buon assorbimento dei fondi, mentre sarei più cauta sulla necessità di ‘implement measures in order to encourage structural reforms, growth and investment friendly fiscal consolidation’. La stessa cautela userei quando si menziona l’assistenza della  BEI nel paragrafo 7, e dunque su entrambi i paragrafi proporremo  probabilmente un paio di emendamenti.

There are 0 comments

ROSA D'AMATO