Agri Comunicati Stampa
XYLELLA, D’AMATO (M5S) CHIEDE INCONTRO CON COMMISSARIO UE ANDRIUKAITIS
6 giugno 2015
0

“Ho chiesto al commissario Ue Andriukaitis di avere, in qualità di eurodeputata e membro della commissione Agricoltura al Parlamento europeo, un incontro in vista della sua visita in Puglia del prossimo 22 giugno, che sarà incentrata sul caso Xylella. L’intento di tale incontro sarà quello di presentare e discutere con il commissario sia le richieste e le preoccupazioni espresse nel documento congiunto che ho elaborato con associazioni del settore come Federbio, Copagri, CIA e PAN Europe, sia per mostrare analisi e studi recenti che dimostrano l’efficacia di misure alternative a quelle finora avanzate da Ue e governo italiano per combattere l’emergenza”. Lo annuncia l’eurodeputata del Movimento 5 Stelle, Rosa D’Amato, in vista della visita in Puglia del commissario Ue alla Salute Vytenis Andirukaitis. Al centro della visita l’emergenza Xylella.

Nel corso dell’ultima sessione plenaria del Parlamento Ue a Strasburgo, D’Amato aveva consegnato alla Commissione europea un documento congiunto con Federbio, Copagri, CIA e PAN Europe, in cui si sottolinea la preoccupazione del settore agricolo per le misure elaborate finora da Bruxelles e Roma per far fronte all’emergenza, misure incentrate sull’abbattimento di massa degli ulivi e sull’utilizzo massiccio di insetticidi e pesticidi. In alternativa, nel documento, che è stato inviato anche al commissario per l’emergenza Giuseppe Silletti, si chiede all’Ue di favorire l’attuazione di buone pratiche, in particolare del biologico, e garantire adeguate risorse sia per la ricerca che per le compensazioni agli agricoltori. “Con Andriukaitis – conclude D’Amato – vorrei discutere di questo documento, cosi’ da poter avere un quadro più ampio di quello che è possibile fare in Puglia contro il disseccamento degli ulivi. Inoltre, vorrei mostrargli una serie di analisi e studi scientifici recenti che dimostrano la validità dei trattamenti alternativi che proponiamo”.

There are 0 comments

ROSA D'AMATO